servici assm

Internazionale

Nel Maggio 2011 l‘European Music Council (EMC) ha discusso delle possibilità di attuazione dell’Agenda di Seul in Europa nel campo della formazione musicale. L’esito di questo lavoro è la Dichiarazione di Bonn. Il documento originale conta cinque pagine ed è disponibile nella traduzione in italiano. Il documento riflette le argomentazioni dell’Agenda di Seul e ne pondera autonomamente gli obiettivi, traducendoli nell’ambito della formazione musicale in Europa. Tenendo conto del principio di sussidiarietà i  politici a tutti i livelli – locale, regionale, nazionale ed europeo – vengono invitati a definire delle direttive per lo sviluppo della formazione musicale in Europa e a provvedere alla relativa attuazione. I partecipanti al seminario concordano nel ritenere di fondamentale importanza il riconoscimento del valore della formazione musicale, ai fini della coesione nell’Unione Europea nel 21° secolo.

La Dichiarazione di Bonn ruota intorno a tre obiettivi principali:
1. Garantire l’accesso alla formazione artistica e culturale, come parte integrante fondamentale e sostenibile di un rinnovamento di alta qualità dell’educazione
2. Garantire la qualità dell’ideazione e dell’attuazione dei programmi di formazione artistica e culturale 
3. Impiegare i principi e le esperienze dell’educazione artistica e culturale per contribuire a risolvere le sfide sociali e culturali del mondo di oggi.

Dichiarazione di Bonn

Agenda di Seul (in tedesco)

 

vms

news/ notizie

newsletter

Rivista musicale svizzera RMS

Leggete l’ultimo numero della Rivista musicale svizzera online:

www.musikzeitung.ch


Link diretto alle pagine del sito ASSM:

www.musikzeitung.ch/vms


Archiv Verbandsseiten VMS SMZ